Dipendenze

Di cosa parliamo:

Siamo portati a pensare che la dipendenza riguardi le sostanze stupefacenti. Ma in questo mondo complesso i comportamenti legati a uso e abuso riguardano una casistica ben più ampia e variegata.

In CPS ci occupiamo di dipendenze da: :

  • stupefacenti (alcool, cannabinoidi, sostanze sintetiche, cocaina, ketamina ecc)
  • tecnologia (social network, gaming, porn addiction)
  • DCA – disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, alimentazione incontrollata /BED ecc)
  • dipendenze relazionali e affettive
  • ludopatie (GAP, gioco d’azzardo, scommesse)

Chi riguardano:

  • Preadolescenti e adolescenti (12-18)
  • Giovani (19-29)
  • Adulti

Come le affrontiamo in CPS?

A seconda del problema e della persona che sta affrontando il problema attiviamo percorsi ad hoc utilizzando le competenze e le metodologie più adatte, dai colloqui educativi e di gruppo fino al counseling individuale. Se necessario lavoriamo co-progettando dei percorsi di presa in carico e trattamento con altre realtà del territorio (Enti Pubblici, Servizi Sociali o realtà come Ceis, Comunità ecc).

CPS inoltre lavora sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione con progetti strutturati in scuole medie e superiori, parrocchie, associazioni.

Contattaci

Puoi contattarci scrivendo a: info@cipiessere.it o telefonando al: 0522.934769

Relazioni

Di cosa parliamo:

Siamo tutti, pur in modi diversi, immersi nelle relazioni. L’altro, gli altri, sono parte integrante di ognuno di noi e hanno un peso importante nella vita. A volte può essere difficile gestire i rapporti, con gli altri e con noi stessi in relazione agli altri: problemi all’interno del nucleo familiare (mancanza di dialogo, difficoltà di “ruolo”, distanza), nel gruppo di riferimento (amici, compagni di classe) o nel rapporto individuale – affettivo o amoroso – sono difficoltà a cui ognuno, in momenti diversi della vita, può andare incontro. “Non ho amici”, “mio figlio non mi parla”, “non riesco ad essere un buon genitore”, “non riesco più a relazionarmi con i colleghi”, “non voglio più andare a scuola”: sono situazioni diffuse, più di quanto si creda.

Chi riguardano:

  • Preadolescenti e adolescenti (12-18)
  • Giovani (19-29)
  • Adulti

Come le affrontiamo in CPS?

A seconda del problema e della persona che ne è colpita attiviamo percorsi ad hoc utilizzando le competenze e le metodologie
più adatte. Dai colloqui individuali di consulenza educativa professionale ai gruppi di parola e auto-aiuto e mutuo-aiuto, fino al counseling individuale, in coppia o di gruppo.

CPS inoltre lavora sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione con progetti strutturati in scuole medie e superiori, parrocchie, associazioni.

Contattaci

Puoi contattarci scrivendo a: info@cipiessere.it o telefonando al: 0522.934769

Orientamento ed autoprogettazione

Di cosa parliamo:

“Chi sono”, “non valgo niente”, “non ho combinato nulla nella vita”, “mi sento inutile”: sono domande e sensazioni che capita di porsi e provare nella vita. E alle quali non tutti sono in grado di dare una risposta o reagire da soli. Per orientamento e autoprogettazione si intende il supporto e la proposta di percorsi che aiutino la persona a lavorare sui propri obiettivi, a vari livelli (interpersonale, scolastico, lavorativo). A volte basta guardarsi con gli occhi di un altro e dare forma al proprio disagio per ritrovare la motivazione e il coraggio di andare avanti e accettare nuove sfide.

Chi riguardano:

  • Preadolescenti e adolescenti (12-18)
  • Giovani (19-29)
  • Adulti

Come le affrontiamo in CPS?

A seconda del problema e della persona che ne è colpita attiviamo percorsi ad hoc utilizzando le competenze e le metodologie più adatte. Dai colloqui individuali di consulenza educativa professionale ai gruppi di parola e auto-aiuto e mutuo-aiuto, fino al counseling individuale, in coppia o di gruppo.

CPS inoltre lavora sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione con progetti strutturati in scuole medie e superiori.

Contattaci

Puoi contattarci scrivendo a: info@cipiessere.it o telefonando al: 0522.934769

Genitorialità

Di cosa parliamo:

Quello del genitore è un mestiere difficile, soprattutto oggi. Il rapporto con i figli, nelle varie fasi della loro crescita, ci mette davanti a sfide sempre diverse, che mettono in crisi noi ancor prima del nostro ruolo educativo. Senso di inadeguatezza, problemi relazionali ma anche la difficoltà di mantenere una propria individualità, a fianco del proprio ruolo genitoriale, sono problemi che prima o poi ogni genitore affronta. In CPS ci occupiamo di chi sta vivendo un momento complicato, fornendo strumenti e supporto nella gestione delle problematiche educative, dei passaggi evolutivi, del conflitto, per ricostruire o costruire alleanze tra genitori e sviluppare un clima di collaborazione nel nucleo-famiglia.

A chi si rivolge:

Genitori, attraverso incontri individuali, di coppia, familiari.

Come le affrontiamo in CPS?

A seconda della persona e del problema che sta vivendo progettiamo dei percorsi ad hoc che possono consistere in colloqui individuali di consulenza educativa.